Acquario

“Io sono libero”

Dal 20 gennaio al 18 febbraio

Il Segno zodiacale Acquario ha la vocazione per realizzare un ideale.

Il suo elemento è l’aria.

In questo periodo le radici si fanno spazio nella terra, crescono tutte insieme per poter dar vita alle nuove piante. Anche l ‘Acquario pensa alla collettività, infatti, è un Segno molto sociale e governa la casa astrologica dei rapporti con gli altri.

Il simbolo del Segno è un’anfora che si vuota continuamente, che non riesce a contenere i tanti ideali e condivide il contenuto con gli altri.

Infatti, il movimento continuo verso l’espansione, il rinnovamento e la generosità sono alcune delle sue più importanti caratteristiche.

Il tecnologico dello Zodiaco.

Il nativo del Segno è curioso per tutto ciò che è innovativo, tecnologico, scientifico, non tradizionale; ha una personalità aperta a tutte le possibilità, basta che queste non interferiscano col suo desiderio di libertà.

Chi appartiene al Segno zodiacale Acquario abbraccia dei principi superiori e cerca generalmente di rispettarli.

Essendo il penultimo Segno dello Zodiaco, ha quasi completato il ciclo evolutivo per cui è pronto a liberarsi degli istinti materiali, ad abbandonare il proprio Ego e fondersi col mondo intero. Ecco perché gli acquariani sono spesso idealisti, protesi verso alti modelli di fratellanza e di socializzazione.

Due pianeti per due diversi caratteri.

A seconda del pianeta che prevale nel tema natale l’Acquario mostra caratteristiche diverse:

con Saturno dominante possiamo avere persone più propense a vivere sul piano spirituale piuttosto che quello materiale, individui altruisti e molto umanitari, che antepongono il bene della comunità a quello personale;

mentre, con Urano in primo piano si avranno persone audaci, originali, innovatrici, adattabili, disposte ai cambiamenti per seguire l’evoluzione dei tempi e delle tecnologie, delle idee e delle correnti di pensiero.

Il nativo del Segno zodiacale Acquario è, di solito, indipendente e anticonformista, pieno di intuito e creatività, abile organizzatore e intraprendente.

L’Acquario cerca di rispettare la libertà degli altri, che ritiene preziosa quanto la propria, ed è molto portato verso la meno vincolante delle relazioni umane: l’amicizia.

In amore preferirebbe relazioni basate sulla reciproca libertà e ricche di cose nuove; bisognerebbe che non si annoiasse mai, altrimenti l’Acquario può essere portato a cercare altrove la novità.

Generalmente, la vita di chi nasce sotto il Segno zodiacale Acquario, essendo influenzata da Urano ( il pianeta dei cambiamenti anche repentini ) è caratterizzata dai mutamenti e dall’instabilità che però, se vissuti in modo positivo, potranno arricchirlo attraverso le nuove, entusiasmanti esperienze.

Alcune caratteristiche negative date dal Segno potrebbero essere: l’opportunismo, la slealtà, l’eccessiva tendenza al compromesso, la mancanza di memoria e un certo estremismo che può portare verso il voler piegare gli altri alle proprie idee.

Urano

Pianeta governatore: Urano

I Segni più compatibili cioè i cui elementi vanno più d’accordo con l’Acquario sono: Ariete, Leone, Sagittario, Bilancia e Gemelli.

Personaggi celebri Acquario: Galileo Galilei, Wolfgang Amadeus Mozart, Charles Darwin, Thomas Edison, Pico Della Mirandola, Virginia Woolf, Totò, Enzo Ferrari, Federico Fellini, Paul Newman, James Dean, Franco Zeffirelli, Fabrizio De Andrè, Bob Marley, Vasco Rossi, Luigi Abete, John Travolta, Leonardo Pieraccioni, Fabrizio Frizzi, John Mc Enroe, Roberto Baggio, Valeria Mazza, Valentina Vezzali, Heather Parisi, Cristiano Ronaldo, Carolina Kostner, Daria Bignardi, Michael Jordan, Jennifer Aniston, Gianluigi Buffon, Valentino Rossi, Noemi, ……

Segno zodiacale Acquario

Carla Corrias

Avevo 14 anni quando i Tarocchi hanno incrociato la mia vita, da allora sono stati dei fedeli compagni di viaggio, hanno aiutato me e stanno aiutando altri, tramite me, a capire dove stiamo andando e come. Nel 2000 ho conosciuto Osho, un’amica artista mi ha regalato il libro “La creatività” ed ecco che mi si è aperto un Mondo! Ho letto tantissimi libri di Osho, Coelho, Braden, Mamani e molti altri; ho fatto tanti percorsi di crescita personale, Yoga, meditazione fino a che ho conosciuto il Reiki. Il Reiki mi ha cambiato la vita. Sono diventata Master Reiki nel 2009 tramite Lucia Lenzi. Ho poi seguito dei corsi sui Cristalli e ho cominciato a studiare Astrologia (non si finisce mai!). Nel 2014 ho conseguito l’attestato di Operatore Olistico ad indirizzo energetico presso la Energy and Freedom School a Empoli col mitico Fabrizio Barbieri (grazie Fabrizio! Non dimenticherò mai……). Il mio Sogno è aprire un Centro per il benessere Olistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *