Acquario

imm.acquario

ACQUARIO

dal 21 gennaio al 18 febbraio

ELEMENTO: ARIA / QUALITA’: FISSO / PIANETA GOVERNATORE: URANO / TIPO PSICOLOGICO: MASCHILE, ATTIVO, ESTROVERSO / MOTIVAZIONE: VOCAZIONE A REALIZZARE UN IDEALE / CRISTALLO: ACQUAMARINA, AMETISTA, FLUORITE / ARCANO MAGGIORE: LA TORRE

Il Sole, al momento della nascita, si trovava in una zona dello Zodiaco che prende il nome dalla costellazione dell’Acquario. L’elemento del Segno è l’Aria: ciò significa che esprime l’energia vitale che è stata associata al respiro e che viene chiamata anche Prana; che vive attraverso la mente; ha bisogno di comunicare, comprendere, razionalizzare, di relazionarsi con gli altri e socializzare. La qualità dell’energia è fissa per cui dona fermezza e volontà. Nel mito, il Segno dell’Acquario è legato alla leggenda di Deucalione, figlio del Re di Tessaglia, che riuscì a salvarsi, sulla sua barca, dal diluvio che aveva sommerso la Grecia; simboleggia, quindi, la capacità di elaborare nuove forme di civiltà. Il simbolo del Segno è un’anfora che si vuota continuamente, che non riesce a contenere i tanti ideali e condivide il contenuto con gli altri, infatti, il movimento continuo verso l’espansione, il rinnovamento e la generosità sono alcune delle sue caratteristiche peculiari. I nativi del segno sono curiosi per tutto ciò che è innovativo, tecnologico, scientifico, non tradizionale; hanno una personalità aperta a tutte le possibilità, basta che queste non interferiscano col loro desiderio di libertà; abbracciano dei principi superiori e cercano di rispettarli. Essendo il penultimo Segno dello Zodiaco, ha quasi completato il ciclo evolutivo per cui è pronto a liberarsi degli istinti materiali, abbandonare il proprio Ego e fondersi col mondo intero. Ecco perchè gli acquariani sono spesso idealisti, protesi verso alti modelli di fratellanza, di socializzazione. A seconda del pianeta che prevale nel tema natale possiamo avere persone più propense a vivere sul piano spirituale piuttosto che quello materiale, individui altruisti e molto umanitari, che antepongono il bene della comunità a quello personale; oppure si avranno persone audaci, originali, innovatrici, adattabili, disposte ai cambiamenti per seguire l’evoluzione dei tempi e delle tecnologie, delle idee e delle correnti di pensiero.
Le persone Acquario sono, di solito, indipendenti e anticonformiste, piene di intuito e creatività, abili organizzatrici e intraprendenti; cercano di rispettare la libertà degli altri, che ritengono preziosa quanto la propria, e sono molto portati verso la meno vincolante delle relazioni umane: l’amicizia. In amore preferirebbero relazioni basate sulla reciproca libertà e ricche di cose nuove; bisognerebbe che non si annoiassero, altrimenti possono essere portate a cercare altrove la novità. Generalmente, la vita dei nativi Acquario, influenzata da Urano, il pianeta dei cambiamenti anche repentini, è caratterizzata dai mutamenti e dall’instabilità che, se vissuti in modo positivo, potranno arricchirli attraverso le nuove, entusiasmanti esperienze. Alcune caratteristiche negative potrebbero essere: l’opportunismo, la slealtà, l’eccessiva tendenza al compromesso, la mancanza di memoria e un certo estremismo che può portare verso il voler piegare gli altri alle proprie idee.

I Segni più compatibili, i cui elementi vanno più d’accordo con l’Acquario sono: Ariete, Leone, Sagittario, Bilancia e Gemelli.

Personaggi celebri Acquario:
Galileo Galilei, Jules Verne, Wolfgang Amadeus Mozart, Charles Darwin, Thomas Edison, Pico Della Mirandola, Gertrude Stein,Totò.